AIUTA UN FERITO. INDAGATO PER OMICIDIO STRADALE

AIUTA UN FERITO. INDAGATO PER OMICIDIO STRADALE

Un autista ha visto un uomo scivolare in moto e schiantarsi. Si è fermato a soccorerlo.

Una volta arrivate sul posto la Polizia e l' Ambulanza, si è recato a casa.

Non sapeva, però, che da quel momento sarebbe iniziato un calvario giudiziario.

Il motociclista, infatti, era deceduto in ospedale un mese dopo e le cause dell'incidente non erano ben chiare.

L'autista si è ritrovato iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale, sulla base dei tabulati telefonici di chi aveva chiamato i soccorsi.

Aperta un'inchiesta, è stato chiamato a difendersi dall'accusa di omicidio stradale.

Da qui l'odissea giudiziaria, interrogatori, perizie, indagini, ricorsi e il processo.

Il tutto è durato più di un anno.

Grazie alla professionalità dell'avvocato, l'automobilista è stato scagionato.

Questo è un esempio di quanto la tutela legale sia indispensabile per riuscire a sostenere delle cause penali, che si prospettano lunghe e di conseguenza assai costose, viste anche le tempistiche del nostro paese.

Grazie alla tutela legale possiamo viaggiare in tranquillità e affrontare una causa in serenità, senza preoccuparci dei costi relativi alle parcelle di avvocati e periti.

ARAG Tutela Legale Circolazione
Non rinunciare a difendere i tuoi diritti.
In caso di incidenti o imprevisti in strada affidati a Sesana Assicurazioni.

Per tutti i dettagli vieni a trovarci in Agenzia o visita il sito www.arag.it